13 dicembre 2017

"Din don dan": i biglietti di Natale decorati con i washitape

dicembre 13, 2017 1 Commenti
Con i biglietti di oggi completo il concerto di Natale di questo 2017: dopo i biglietti "Oh Holy night" e dopo i biglietti "Tu scendi dalle stelle", ecco finalmente anche il turno dell'ultimo gruppo, quello dei biglietti "Din don dan".
Sono i più allegri e scanzonati del gruppo, stonati come le voci dei bimbi che cantano in coro, che, pur nella loro semplicità, ascoltiamo sempre volentieri.

Sono biglietti veloci eppure d'effetto: niente di particolarmente elaborato, ma comunque arricchiti dal valore aggiunto del fatto a mano.

Qual è la loro caratteristica? Le decorazioni create a partire dai washitape.

Io ho pensato ben quattro soggetti natalizi:
1) l'immancabile albero di Natale (qui in Cartolelya);
2) le candele accese con l'agrifoglio (qui in Cartolelya);
3) il pacco regalo (qui in Cartolelya);
4) il pupazzo di neve (qui in Cartolelya). Ho lasciato per ultimo proprio il biglietto che, penso, non dimenticherò mai, visto che è stato la mia prima vendita, la prima vendita della mia bottega di campagna. Ho riletto l'email dell'acquisto almeno dieci volte prima di capire che era proprio vero. La soddisfazione è stata immensa, non tanto per il valore in sé (si trattava solo di 2€), quanto piuttosto per l'idea che una persona reale avesse scelto una mia creazione per accompagnare i suoi doni di Natale. Per me l'emozione della prima vendita è stata favolosa, di questo devo ringraziare Simona che viene dal mare e il mio pupazzo di neve con gli occhi mobili. Grazie!
Felice giornata di Santa Lucia!

6 dicembre 2017

"Tu scendi dalle stelle": i biglietti di Natale con applicazioni all'uncinetto

dicembre 06, 2017 0 Commenti
Nel post di lunedì ho raccontato dei biglietti "Concerto di Natale" che ho ideato quest'anno per la Cartolelya e non solo. Sono dieci in tutto, tutti e dieci costituiti da una struttura creata con il cartoncino bianco, tutti e dieci con dimensioni pari a 10x12 cm.

Per comodità li ho divisi in tre gruppi:
1) "Oh Holy night", di cui ho parlato lunedì scorso: un tris di biglietti caratterizzati da una decorazione creata con la tecnica del quilling;
2) "Tu scendi dalle stelle", il tris di cui parlerò oggi;
3) "Din don dan", che racconterò lunedì prossimo.
I biglietti della miniserie "Tu scendi dalle stelle" ricordano il passato
Profumano di mandarini, di fuoco scoppiettante, di cioccolato prezioso e raro, presente solo nei giorni di festa. 
Sono uniti dalla presenza di un'arte che ogni donna apprendeva fin da bambina, quella dell'uncinetto, e prendono proprio il nome della canzone preferita dai nonni, una delle poche che conoscevano ai tempi in cui non c'era Youtube. 
Natale: periodo magico e anche un po' nostalgico.

Le tre applicazioni a uncinetto che decorano i biglietti sono:
1) il fiocco di neve, puoi trovarlo qui in Cartolelya (oppure se vuoi realizzarlo tu trovi lo schema a questo link);
2) l'albero di Natale, che trovi qui sullo shop (oppure il suo schema a questo link);
3) la stella, qui in bottega (oppure qui il suo schema).
A me non dispiace affatto il retrogusto un po' vintage di questo tris, che puoi trovare al completo a questo link in Cartolelya.

Ci rileggiamo lunedì!

4 dicembre 2017

"Oh Holy night": i biglietti di Natale con la tecnica del quilling

dicembre 04, 2017 2 Commenti
Primo post di dicembre, finalmente ci siamo.
L'anno scorso ero riuscita a organizzare un bellissimo calendario dell'avvento creativo qui sul blog, quest'anno avrei voluto fare lo stesso e, anzi, migliorarmi, ma purtroppo niente, non ci sono riuscita. Tutt'altro. Addirittura sono rimasta a corto di post programmati proprio nel mese in cui il fatto a mano diventa, quasi, protagonista. 

Il post che stai leggendo ora, di prima mattina, lo sto perciò iniziando a scrivere quando è già passata la mezzanotte della prima domenica d'avvento. L'ora è tarda e la temperatura non particolarmente confortevole, ma non demordo.

Un paio di settimane fa, in Cartolelya, sono apparsi dieci nuovi biglietti natalizi, che io ho simpaticamente chiamato "Concerto di Natale" nel loro insieme.
Si sa che ogni concerto natalizio che si rispetti si compone di più canzoni e io, quest'anno, ne ho scelte tre, che spero di arricchire col tempo.

Ho chiamato il tris di biglietti decorati con applicazioni quilling Biglietti "Oh Holy Night", tenuti insieme anche dal filo conduttore delle note che fanno da sfondo alla copertina.

La mia intenzione era quella di comunicare, attraverso questo tris, un'idea di poesia e delicatezza, di far pensare ai sorrisi della notte di Natale, a quella calda atmosfera che ci fa guardare al cielo con il naso all'insù in attesa di un fiocco di neve e di una nuova, rinata, speranza.

I tre temi da me scelti sono i superclassici di Natale:
1) l'albero di Natale, che puoi trovare qui in Cartolelya;
2) la natività, che trovi qui sullo shop;
3) le candele con la stella di Natale, a questo link in bottega.
Che ne dici? Puoi trovare anche il tris completo a questo link.

Il quilling è per me una tecnica di recente scoperta e ho tutta l'intenzione, nel prossimo anno, di approfondirla come si deve. A voi piace?

Che progetti creativi avete in mente per questo Natale? Sono curiosa di conoscerli!

29 novembre 2017

Come imporporinare le palline dell'albero di Natale con la cera dei pavimenti

novembre 29, 2017 0 Commenti
Nell'ultima puntata di Guarda bello! vi ho mostrato le bellissime palline renne, create a partire da una pallina dell'albero di Natale cosparsa internamente di brillantini.

Quelle renne hanno colpito la mia attenzione e, ve lo anticipo, credo proprio che l'alberello nella mia camera-laboratorio ne avrà qualcuna.

Ma facciamo un passo indietro.

Per fare le renne bisogna partire da palline con la porporina tutta bella appiccicata dentro e questo l'ho già fatto l'anno scorso. Si parte insomma da una base come questa qui in foto.
Come fare a ottenerla? Niente di complicato, servono solo: le palline trasparenti col gancio che si sfila, la cera dei pavimenti e, ovviamente, la porporina. Ah serve anche un conetto di carta magari reso più resistente con del nastro adesivo.
Dopo aver sfilato il gancio alle palline bisogna metterci un po' di cera dei pavimenti, senza eccedere, anzi eliminando proprio quella che, una volta agitata bene la sfera, risulta ancora in eccesso.

Fatta questa operazione basterà appoggiare il cono all'apertura della pallina e farci scivolare dentro la porporina scelta (nel mio caso rossa).
Una volta agitata ancora una volta la sfera vedrete che i brillantini resteranno tutti magicamente appiccicati alle sue pareti.
Ovviamente a questo punto l'esterno potete decorarlo come preferite. Io ho proprio voglia di farmi qualche renna, mentre l'anno scorso mi ero limitata ad attaccare alle palline un po' di stelle bianche e rosse molto luminose.

Stai cercando altre idee creative per il tuo albero di Natale? Eccone alcune che puoi trovare sul mio blog:

27 novembre 2017

Biglietto di Natale con palla dell'albero di brillantini e interno pop up

novembre 27, 2017 0 Commenti
Buongiorno! 
Dicembre sta arrivando, lo sentite il suo profumo nell'aria? Io sì, eccome! 
Proprio oggi molto probabilmente mi dedicherò alla delicata opera del tirare giù gli scatoloni con tutti gli addobbi di Natale, perché ci sarà senz'altro qualcosa da aggiustare nel centrotavola dell'anno scorso (che vi mostrerò nei prossimi post), qualche lucina che non va, qualche nuova idea che mi verrà solo a guardare quelle palline.


Ora che è passato il compleanno della mamma (proprio ieri) niente più mi divide dalla festa più meravigliosa dell'anno.

Oggi vi propongo un nuovo biglietto d'auguri di Natale, una card particolarmente elegante e luminosa, che stupisce con semplicità, senza strafare.
Per realizzare la facciata del biglietto ho disegnato un cerchio a matita e l'ho riempito poi con i brillantini rossi adesivi. 
Ho rifinito la palla dell'albero di Natale così composta con un nastrino e un fiocco in cima. 
Infine ho decorato la sfera con un fiocco di neve.
Anche l'interno del biglietto è molto bello: ho infatti creato un albero di Natale pop up sormontato da una cometa.
L'accostamento del bianco innevato della scena con l'oro del cartoncino ondulato dello sfondo mi sembra particolarmente azzeccato, in grado di donare la tipica lucentezza natalizia.




Stai cercando altri biglietti di Natale fatti a mano? Ecco alcune idee dal blog:

22 novembre 2017

Fantanatura // Fettine di legno per gli addobbi dell'albero di Natale

novembre 22, 2017 0 Commenti
È davvero troppo tempo che non scrivo un post di Fantanatura, ma per fortuna il  periodo natalizio è senza dubbio il momento che preferisco per dare al mio essere una ragazza al 100% di campagna una svolta creativa.
Anche l'anno scorso infatti, a proposito di Fantanatura natalizia, avevo suggerito:

Il tutorial di oggi appartiene al mondo della Fantanatura perché la materia prima che vi inviterò a usare è un pezzo di legno, nel mio caso di nocciolo vista la sua leggerezza, tagliato in fettine sottili di circa mezzo centimetro
Ecco qui che cosa diventeranno: delle simpatiche, economiche e originalissime decorazioni per l'albero di Natale!
La parte più delicata dell'intero lavoro è quella iniziale: bucare le fettine di legno sottili col trapano senza romperle richiede moltissima attenzione.
Una volta fatto questo però saremo pronti a imporporinare il mondo, giuro!
Per prima cosa col vinavil spennellare la parte laterale delle fettine, poi cospargerla con la porporina e far asciugare.
Una volta che la parte laterale sarà asciutta passare alla decorazione della facciata della "pallina dell'albero". Io ho disegnato un cuore con il vinavil per poi cospargerlo ancora con la porporina.
Infine bisogna passare, nel foro praticato all'inizio col trapano, un gancetto per appendere le nostre decorazioni all'albero
Et voilà: sono già pronte per essere attaccate! 
A me piacciono davvero tanto!

Stai cercando altre idee creative per il tuo albero di Natale? Eccone alcune che puoi trovare sul mio blog:

20 novembre 2017

Guarda bello! // Cap.12 [Idee per decorazioni dell'albero di Natale fai da te]

novembre 20, 2017 0 Commenti
È tempo di pensare a come addobbare l'albero di Natale, che dite? Io non ho ancora deciso quali novità apportare, e voi? 
Idee? 
Magari il post di oggi ci sarà utile.

Nell'ultima puntata della rubrica Guarda bello!, tra le decorazioni in legno trovate in giro, ce n'erano già alcune adatte proprio alla decorazione dell'albero, perciò se siete alla ricerca di idee originali e creative e ve lo siete perso vi rimando proprio a quel post lì.

L'anno scorso inoltre avevo proposto alcune idee a basso costo e riciclose, queste:

Se non si fosse ancora capito saranno proprio le decorazioni per l'albero di Natale il tema di questa dodicesima puntata della mia rubrica del cuore, Guarda bello! Ispirazioni in giro.
Guarda bello! è una raccolta di piccole ispirazioni non collezionate su Pinterest né salvate su Facebook, ma trovate semplicemente in giro. La rubrica nasce per raccogliere tutti quegli scatti, spesso non bellissimi, nati sull'onda di una meraviglia assoluta, sull'onda di un'improvvisa voglia di creare qualcosa di simile, sull'onda di un'ispirazione, di due occhi spalancati, di un'esclamazione: Guarda bello! Una rubrica che tenta, in questo tempo quasi soltanto digitale, di essere il più fuori dagli schermi possibile.
La prima idea che ha colpito la mia attenzione è quella di queste palline brillantinate qui sopra, trasformate con pochi dettagli nelle simpatiche renne di Babbo Natale.
Se non sapete come fare a imporporinare le palline trasparenti sappiate che in uno dei prossimi post vi spiegherò il metodo che ho usato io l'anno scorso, magari quest'anno farò un paio di renne chissà!

Si abbinerebbero bene alle ampolline con messaggio segreto? Io credo proprio di sì!
Gli addobbi dell'albero di Natale potrebbero essere anche un'ottima scusa per buttare via, riciclandolo, quel vecchio maglione che non mettiamo mai, ma che resta sempre a occupare posto nell'armadio, perché chissà per quale motivo ci siamo troppo affezionate.
Particolarmente eleganti, fragili e delicate, sono le palline di vetro. Decorarle con i colori appositi determina un successo assicurato!
Infine le ultime ispirazioni: spaghi, glitter adesivi, lana, bottoni ed elementi naturali sono sempre ottime idee per rendere speciale e unica una pallina che prima era soltanto anonima.
C'è qualcosa di vostro gradimento in questa carrellata di immagini?
La vostra ispirazione preferita? Io oscillo tra renne glitterate e messaggio in ampollina!

Buona settimana curiosa!

15 novembre 2017

Babbo Natale amigurumi

novembre 15, 2017 0 Commenti
La prima volta che ho avuto la netta percezione che con l'uncinetto avrei potuto creare cose bellissime è stata quando, anni fa, seguendo lo schema trovato su una rivista di amigurumidalle mie mani è nato uno splendido (e inaspettato per la mia tecnica di allora) Babbo Natale.
Tutti quelli che lo vedevano mi dicevano che, insomma, sapevo che cosa regalare loro a Natalespesso li ho ascoltati, replicando questo Babbo Natale anno dopo anno, fino a che ormai è tra gli addobbi di tutte le case di amici e parenti.
Non mi ha mai stancata, sebbene io non ami replicare sempre lo stesso lavoro.
Lo scorso dicembre l'ho regalato a mia sorella, per la gioia della mia nipotina, e a mia cognata. Quest'anno ancora non so in quale camino scenderà, ma di certo ho tutta l'intenzione di proseguire con quella che oramai è una vera e propria tradizione.
Se vuoi vederlo scendere anche a casa tua, puoi trovare il mio Babbo Natale tra gli scaffali natalizi della Cartolelya, qui.
Il mio Babbo Natale amigurumi misura una ventina di centimetri ed è lavorato completamente a mano con la lana.
E tu, hai già pensato a che cosa chiedere all'omone vestito di rosso con la barba bianca? Mmmm...io ancora no a essere sincera! Sono più preparata su quello che voglio fare agli altri...

Bacetti belli,
buona giornata curiosa!

Stai cercando altre idee natalizie da fare con l'uncinetto? Ecco quello che puoi trovare sul blog:
Come fare una stella all'uncinetto
Come fare un'albero di Natale all'uncinetto.

Follow Us @soratemplates