19 settembre 2016

# Guarda bello! # pallet

Guarda bello! // Capitolo 1

Non so che cosa sarebbe stato della mia vita se fossi vissuta in un'epoca senza fotografie a portata di mano. Gli amici mi dicono che sono peggio di quelle flotte di giapponesi che immortalano ogni piccola cosa da ogni punto di vista.
E hanno ragione.
La situazione è degenerata con l'arrivo degli smartphone che fanno foto più che decenti: i miei scatti, con loro, si sono moltiplicati. Il problema è che queste migliaia di foto che intasano la scheda sd restano lì, quasi sempre dimenticate.

Questa rubrica nasce nella mia testolina proprio per raccogliere tutti quegli scatti, certo non bellissimi, nati sull'onda di una meraviglia assoluta, sull'onda di un'improvvisa voglia di creare qualcosa di simile, sull'onda di un'ispirazione, di due occhi spalancati, di un'esclamazione: Guarda bello! 
Comincio con un paio di idee da provare a rifare, prima o poi, provenienti da Agriumbria 2016, una grande fiera della scorsa primavera che ha per protagoniste la campagna e tutti i lavori che vi ruotano attorno.


1) Evviva il riciclo creativo dei pallet e dintorni! Ormai è una vera e propria moda di cui io sono innamoratissima. Come mi disse un giorno una fioraia però Ti immagini spolverare una casa coi mobili fatti di bancali? Belli eh, ma ci sarebbe da impazzire!
Un tavolinetto all'aperto però...magari vicino all'amaca...si potrebbe anche fare, no?

2) Ed ecco un'ideuzza semplice e di effetto: un centrotavola rustico di pasta, gli spaghetti sostituiscono i fiori e ne nasce un piccolo gioiellino che io non esiterei a usare. Non è bellissimo?


3) Cambio di location: dagli spazi aperti della fiera dell'agricoltura ai locali del Conad. Che ne dite di questo albero di Pasqua fatto con nidi di tagliatelle argentati? Colori a parte, più natalizi che pasquali secondo me, mi è sembrata un'idea carina, sicuramente da sviluppare.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow Us @soratemplates