12 settembre 2016

# Carta # I Piccolini

I Piccolini // Un dalmata con un rotolo di carta igienica

I bambini sono come i marinai: dovunque si posano i loro occhi, è l’immenso. [Christian Bobin]
Non ho ancora mai parlato di lei, della mia nipotina meravigliosissima, del Tesorodellazia più favoloso che ci sia. Non ho ancora mai parlato della mia Piccolina a cui è dedicata questa sorta di rubrica: uno spazio per raccogliere tutti gli Art Attack che facciamo insieme, noi due, con lei che mi fa vedere le mani sporche e mi dice È vero che quando sono grande la posso usare anch'io la colla a caldo? E io che le dico Certo, anche la macchina da cucire e il taglierino. E lei che ride soddisfatta.
Oh sì, sono ubriachissima di lei.
Quattro anni, occhi vispi, parlantina sciolta, sorriso contagioso. La mia droga, la mia vitamina, il mio rimedio contro il malumore. Da quattro anni la mia vita è più bella, grazie a lei.

Fine del momento sdolcinato.

Torno in me.

Avevamo un rotolo di carta igienica, una volta. Che farne? Tra gli innumerevoli, possibili, animali che avevamo a disposizione, la mia Piccolina ha scelto...un cane della Carica dei 101!



Che cosa serve:
- un rotolo di carta igienica;
- cartoncino bianco;
- pennarello nero;
- due stecchini del gelato;
- colla a caldo.

Come si fa
1) Per il corpo tagliare una striscia di cartoncino bianco della stessa altezza del rotolo di carta igienica.
Far disegnare le macchie al Piccolino.
2) Chiudere le aperture del rotolo con due cerchi di carta bianca fissati con la colla a caldo.
Disegnare, colorare (sempre con l'aiuto del Piccolino) e ritagliare la testa e la coda.
3) Mettere insieme tutti i pezzi, incollando prima la striscia del corpo in modo da avvolgere tutto il rotolo, poi la testa, la coda e infine le zampe ottenute spezzando a metà due stecchini del gelato.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow Us @soratemplates