31 agosto 2017

Proteggere i sogni

agosto 31, 2017 0 Commenti
È appollaiato lassù in alto da un paio di mesi, si è trasformato nella "C" di curiosa prima e nella "C" della CartolElya poi, CartolElya che da domani aprirà i battenti a questo link
Se conoscete la mia pagina facebook, siete iscritti alla mia newsletter o mi seguite su Instagram sapete già di che cosa sto parlando oggi, in questa fine agosto che mi vede con le valigie appena sfatte, quasi 4000 foto da riguardare, la Valle d'Aosta ancora negli occhi e nel cuore (troppo, troppo, troppo bella!!!) e la vendemmia cominciata con un mese di anticipo che mi tiene in mezzo al campo ogni mattina.

Moltissime emozioni in questo periodo, mi capita di perdere il filo dei discorsi e dei pensieri.

Allora, stavo dicendo. 
Lassù appollaiato, in cima al blog e anche logo dei prodotti che nasceranno nella mia bottega di campagna, la CartolElya appunto, c'è un geco. Pensa che ti ripensa ho scelto di essere rappresentata proprio da questo animaletto qui.

Perché?
Provo a raccontarlo.
L'idea, involontariamente, è stata della mia nipotina. Sono mesi che si è fissata col cartone dei Pigiamini, è così dentro alla questione che spesso veste proprio i panni di Gufetta per recitare le varie puntate. Indovinate con chi lo fa? Ebbene sì, con me. Lei ha deciso mesi fa che io sarei stata Geco e da allora praticamente solo ogni tanto si ricorda di chiamarmi "zia" o "Elisa". No, da gennaio o giù di lì, io per lei e un po' per tutti in famiglia sono diventata Geco.

L'idea per la scelta del logo è nata così. 

Poi, ovviamente, si è evoluta.

Conoscevo il significato portafortuna del geco, ma ne ignoravo moltissimi altri, che, a dir la verità, mi sono piaciuti ancora di più.
Ho scoperto che il geco rappresenta anche la rigenerazione, la capacità di adattamento e di sopravvivenza. Con tenacia e coraggio il geco insegna che bisogna trovare il modo per andare avanti anche nei momenti più difficili.
I nativi americani vedevano in "lui" non solo un simbolo di buon augurio, ma anche un animaletto in grado di tenere uniti gli innamorati e di proteggere i sognatori.

Avevo bisogno di qualcuno che proteggesse i miei sogni e mi aiutasse a trovare una strada per andare avanti. 
Il "mio" geco rappresenta questo, un buon augurio a me stessa e a questa nuova avventura, che partirà domani.

Domani avrò una CartolElya. Avrò La CartolElya. 
Ve la racconterò con un nuovo post, vi aspetto per l'inaugurazione.

Nel frattempo ricordiamoci di proteggerli sempre, i nostri sogni.

A domani!

Follow Us @soratemplates