2 marzo 2018

# amigurumi # Pasqua

Amigurumi di Pasqua: schema dell'agnello a uncinetto

Buongiorno e buon inizio di marzo!
Finalmente ci siamo: uno dei mesi credo in assoluto più belli (a parte per chi soffre di antipatiche allergie) è arrivato. 
La primavera è alle porte e ne sono davvero felice, soprattutto perché, proprio in dirittura d'arrivo, l'inverno mi ha regalato una nevicata degna di questo nome! Evviva evviva, grazie Burian, sarai sempre nel mio cuore montanaro nato, ahimè, in terra umbra (ahimé ironico, amo molto anche la mia regione, a parte il piccolo neo delle scarse nevicate degli ultimi anni).

Marzo profuma già del formaggio delle torte di Pasqua appena sfornate, dell'erba che torna a crescere dopo il gelo, dei fiori che riprendono a fare capolino. 

Un bel respiro e via, anche qui sul blog mi lascio alle spalle i toni maschili dedicati alla festa del babbo (tutti i post a tema li trovate qui) e mi incammino in mezzo ai miei amati colori pastellosi e allegri, verso la primavera e, in particolare, verso la Pasqua che, come uno scherzo, quest'anno cadrà prestissimo, il primo d'aprile.

Non c'è tempo da perdere, dunque, soprattutto se si ha in mente di creare qualcosa con l'uncinetto!
Io, per esempio, ho già creato un amigurumi, inventato da me due anni fa e riprodotto quest'anno anche per la nipotina che ne voleva uno uguale. Indovinate un po'? Esatto: è proprio l'agnello di cui vi parlerò oggi.
Non è bellissimo?
L'ho lavorato con la lana bianca e beige e l'uncinetto numero 3,5.
Al collo ha appeso perfino un campanellino.
L'idea del manto morbido dell'agnello è resa grazie all'uso di una specie di punto nocciolina, eccolo in primo piano.
Vi piace?

Se volete farlo anche voi trovate lo schema in Cartolelya a questo link.
Acquisterete un file pdf di cinque pagine in cui vi guiderò nella realizzazione di questo simpatico agnello amigurumi, ideale anche come regalino di Pasqua
Ecco qui una piccola anteprima.
Forza, prendete in mano l'uncinetto e via, al lavoro! 
Facciamo ancora in tempo a creare un gregge...

2 commenti:

  1. No ma dai è bellissimo! Mi perdo affascinata nel tuo blog perchè per me che combatto già solo con ago e filo, mai riuscirei a realizzare qualcosa con l'uncinetto! In cucina sì, ma col cucito proprio no!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei brava a fare qualcos'altro, è giusto così. L'importante è avercela, una passione!

      Elimina