1 maggio 2018

# zapping

1° maggio, su coraggio!

Una settimana fa, più o meno a quest'ora, ero intenta a mangiucchiare qualsiasi tipo di schifezza dell'aperitivo di laurea della mia migliore amica. So che sarà una bravissima educatrice almeno quanto so che le mie bomboniere l'abbiano commossa. 
Ho taciuto qui sul blog proprio per dedicarmi a un pazzo uncinettamento che mi ha permesso di creare venti gufetti laureati in, credo, tre giorni. Li potete ammirare qui quando erano ancora in divenire, mancanti del libro sotto le zampe e di tutta la confezione. Pian pianino ci scriverò un bel post, intanto vi invito a seguirmi su Instagram, dove posto un sacco di anteprime e work in progress che spesso sul blog non riesco a mostrare.

Avrei preferito non essere seduta davanti al computer in questa giornata di festa. Avrei gradito, per esempio, inaugurare il nuovo costume preso da Nkd, con tanto di pantaloncini taglia 46 che mi stanno, addirittura, larghi (consiglio a tutte le donnine rotonde come me un giro da Nkd per una botta di autostima).
Oppure avrei apprezzato anche semplicemente un giro alle vicine Cascate delle Marmore o a Spello, dove (vergogna) non sono mai stata. 
Purtroppo però la giornata è davvero tristolina, nuvolosa e fresca. Le previsioni mettono pioggia e così mi è toccato stare a casa.

Ecco il motivo di questo post senza diy, un post di chiacchiere come da tempo non ne scrivevo. 

Impegni a parte sento di nutrire un po' di stanchezza nei confronti del mio modo di gestire il mio lato creativo. 
Sto riflettendo molto e in particolare sul fatto che mi piacerebbe scrivere anche di altro oltre che di tutorial o spunti creativi. Vorrei tornare a parlare di libri, magari di gitarelle fuori porta zaino in spalla e panini al seguito, oppure della bellezza della natura in cui vivo, dei sogni che mi passano per la testa.
In questo periodo, ogni anno, mi prende una stanchezza allucinante alla quale provo a rispondere con novità da mettere in pratica. Se due anni fa mi era venuta la voglia di aprire il blog e l'anno scorso quella di cimentarmi con lo shop su A little market (piattaforma spirata dopo poco) quest'anno sento crescere il desiderio di aprire il mio shop su Etsy e anche il desiderio (più incosciente forse) di crearmi un vero sito. Paradossalmente l'estate è forse il momento migliore per ricaricare le pile e ripartire a settembre con nuovo slancio.
Insomma, staremo a vedere.

Intanto, buon primo maggio!

2 commenti:

  1. Buon inizio di maggio innanzitutto, certo la giornata è stata nuvolosa e piovosa anche qui a Roma ma vedi che hai avuto modo di pensare a nuovi progetti che sicuramente realizzerai nel migliore dei modi :D Intanto ti dico che ho pubblicato il post con il biglietto che ha fatto il mio compagno, io ho contribuito poco, per il quale abbiamo preso spunto dal tuo! https://barbapasticcetti.blogspot.it/2018/05/torta-con-crema-al-cioccolato-per-mamma.html
    Inoltre bellissimi i gufetti, hai fatto un lavoro eccellente ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche la pioggia alla fine serve. In fondo un pomeriggio di ozio e coccole non ha tanto da invidiare a una bella gita fuori porta! :)*
      Arrivo subito da te, grazie.

      Elimina